La mia esperienza con il Gruppo Albatros Il Filo

Ho deciso di scrivere questa testimonianza dettagliata sul Gruppo Albatros Il Filo  perché più volte mi è stato chiesto, in virtù delle mia pubblicazione di vecchia data, quale sia il mio rapporto con questa realtà editoriale.
In effetti, avendo pubblicato il mio libro, Etno Rais, diversi anni fa, ed essendo uscita da pochi giorni la nuova edizione, posso dire di conoscere davvero bene l’argomento.
Probabilmente sono uno degli autori che conosce meglio il Gruppo Albatros, visto che il primo contratto con loro l’ho sottoscritto nel 2007; posso dire di averne seguito in prima persona la l’evoluzione editoriale e per questo ne conosco segreti, vizi e virtù, che proverò a mettere a servizio dei lettori di questo blog.

Cercherò di riportare, unitamente alla mia impressione, dati oggettivi, informazioni preziose che ho raccolto in tutti questi anni, poiché la mia esperienza di pubblicazione si è rivelata anche un’occasione per conoscere altri autori della casa editrice, soprattutto nel corso delle interviste e presentazioni di Ento Rais.
Cominciamo dalla fine, dal risultato: la mia esperienza si è rivelata senza dubbio positiva, tanto che a distanza di anni sta uscendo una nuova ristampa del mio libro. E, nelle righe successive, vi spiegherò le ragioni del mio bilancio positivo.

Partiamo, appunto con un dato oggettivo, tra le case editrici che si occupano anche di autori emergenti il Gruppo Albatros è senza dubbio la più grande, sia in termini di fatturato che di risorse promozionali e distributive. Questo è un dato che non può essere messo in discussione, poiché si tratta di numeri.
Basti pensare che durante l’inaugurazione di una loro libreria a Roma, dove erano presenti (e ho avuto modo di conoscere) diversi scrittori importanti, tra cui Luciano de Crescenzo, sono stati diffusi i dati che vedevano il Gruppo Albatros Il Filo secondo solo a Mondadori per numero di pubblicazioni all’attivo.
Di presentazioni ne ho organizzate molte, in diverse città italiane; ho anche avuto modo di visitare due volte la fiera di Roma e una quella di Torino e devo dire che i loro stand ha fatto sempre bella figura (e che il mio libro è stato ben esposto). Anche nel corso delle fiere ho avuto modo di conoscere, oltre a nuovi autori come me, scrittori di alto livello legati al Gruppo Albatros (ad esempio Pinketts, che ha presentato il suo libro insieme a Francesco Baccini).
L’ufficio stampa è molto impegnato, ma non si può negare che svolga appieno il proprio lavoro: mi sono stati segnalati diversi premi letterari idonei per il mio libro, abbiamo organizzato numerosi firmacopie e ho presentato il mio libro in radio e in tv.
Proprio la tv si è rivelata un’esperienza al di sopra delle aspettative; anche qui un dato oggettivo: Se Scrivendo è una delle poche trasmissione italiane dedicate ai libri che ha superato le mille puntate.
Io poi ho avuto la fortuna di essere intervistato nella stessa puntata in cui è andata in onda l’intervista a uno dei miei scrittori preferiti, Gianrico Carofiglio, e si è trattato di un’esperienza davvero emozionante.

Inoltre, sempre per quanto riguarda la tv, ho molto apprezzato la telepromozione di Nuove Voci andata in onda più volte su Canale 5. Quest’ultima inizia con la presentazione dei titoli e finisce con la direttrice del Gruppo che spiega i punti forti della collana ai telespettatori. Non credo sia mai esistito nulla di simile per una collana di autori emergenti.

A mio avviso, il punto forte del percorso editoriale che ho sviluppato con Albatros è senza dubbio la distribuzione, poiché oltre al lavoro svolto dal distributore, che ora è Messaggerie Libri,  ci sono diverse figure all’interno di Albatros che seguono le movimentazioni in libreria. A ogni mia segnalazione hanno sempre risposto prontamente; quando, ad esempio, ho organizzato presentazioni in libreria, hanno messo prontamente in contatto distributore e libreria e monitorato che tutto il processo andasse a buon fine.
Fino a non ricordo quale anno (ma credo che parliamo del 2010), la distribuzione era affidata a Mursia e devo dire che aveva qualche pecca. Non tutte le librerie erano servite dalla rete e le copie a volte arrivavano in ritardo.
Io che sono stato “testimone” del passaggio posso dire che con Messaggerie è tutta un’altra storia e la distribuzione ora è davvero efficiente.
Messaggerie Libri Spa, infatti, è nata dalla fusione con Feltrinelli e raggiunge realmente la quasi totalità delle librerie italiane (parliamo di 5.000 punti vendita).
Scrivo “realmente” poiché so per certo che ci sono distributori che si autodefiniscono nazionali ma non lo sono affatto.
Ecco, credo di avervi detto tutto; questa, in sintesi, la mia esperienza con il Gruppo Albatros, che spero possa esservi stata utile.

Se, prima di andare via, volete leggere alcuni miei versi, potete cliccare qui

 

cecchetti-piatto

 

17 pensieri su “La mia esperienza con il Gruppo Albatros Il Filo”

  1. Ottimo articolo, ricostruzione fedele.
    Anche io ho pubblicato, più recentemente di te, con il Gruppo Albatros e devo dire che mi ritrovo in quello che scrivi.
    Ti posso scrivere in privato così ci scambiamo i contatti? Non sarebbe male organizzare una presentazione insieme. Ho letto che sei di Civitavecchia, siamo vicini!

    Piace a 2 people

    1. Grazie per aver scritto, Michele.
      Sono contento che il mio articolo ti sia piaciuto e ti scriverò senza dubbio, a breve, in privato: sarebbe bello organizzare qualcosa insieme!

      "Mi piace"

    1. Buongiorno Marino, grazie per aver scritto.
      Sì, il mio contratto prevedeva l’acquisto di copie; soltanto per la prima edizione, però, perché le successive ristampe sono state a carico dell’editore.
      Va considerato che a me le copie sono servite tutte, perché tra presentazioni e premi letterari le ho finite presto.
      Credo che per le prime pubblicazioni, se ci si vuole far conoscere, un buon numero di copie serva inevitabilmente (ci sono premi che richiedono anche 20 copie).

      Piace a 1 persona

  2. Personalmente conosco questo editore come lettore, non come autore. Una mia conoscenza ha pubblicato con loro e così acquistai il suo libro alla Mondadori di via Marghera, a Milano. In quell’occasione presi anche un altro libro del Gruppo Albatros, di Alda Merini.
    Ora sto scrivendo un libro anche io, ma da qui a dire che lo finirò ce ne passa… Però, in compenso, ho già il titolo!

    Piace a 1 persona

  3. Grazie per le informazioni, davvero interessanti!
    Io ho collaborato con il Gruppo Albatros per un’antologia e ne è uscito un buon prodotto. L’opera era aperta da un poeta di rilievo nazionale (di cui ora, purtroppo, non ricordo il nome!!) e la libreria me l’ha fatta ordinare senza problemi.
    Preciso questa cosa della libreria perché altre antologie di altri editori in cui sono comparsa non erano ordinabili.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Silvia,
      scusa per il ritardo nella risposta, credevo di averlo fatto ma non me la ritrovo.
      Grazie per il tuo contributo, prima di tutto. Non conosco le antologie del Gruppo Albatros, mi hai dato un buon motivo per richiederne una!

      "Mi piace"

  4. Grazie per la tua condivisione! Ho all’attivo un libro autopubblicato e sto ricevendo proposte editoriali per una seconda opera. Vorrei però provare tutte le strade possibili, e il tuo articolo mi ha molto rincuorato riguardo il Gruppo Albatros. Proverò!

    Buona fortuna per i tuoi progetti!

    Un saluto,
    Francisco

    Piace a 1 persona

  5. Ho pubblicato due libri con Il Gruppo Albatros Il Filo e concordo con la tua descrizione. Posso chiedere a Filippo, dell’ufficio stampa di Albatros, di metterci in contatto, in modo da poter organizzare qualcosa insieme? Ho letto dai primi commenti che hai mostrato disponibilità in questo senso e mi farebbe davvero piacere .

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Lorenzo,
      prima di tutto, grazie per il tuo contributo.
      Mi fa piacere che concordi con la mia descrizione.
      Per quanto riguarda l’organizzazione di una presentazione insieme, ho eventi fissati fino a maggio (l’ufficio stampa tanto ha tutto il calendario), si potrebbe fare da giugno, se per te non è troppo tardi. Magari al mare! 🙂

      "Mi piace"

  6. Grazie per le informazioni, davvero utili e, soprattutto, complimenti per il tuo percorso letterario!
    Io ho scritto un libro ma non mi sento ancora sicura del risultato, non so se buttarmi o lavorarci ancora un po’ su… Nel primo caso, temo di consegnare un testo ancora imperfetto, nel secondo ho paura di non arrivare mai a sentirlo finito. Mi piacerebbe ricevere un tuo consiglio in merito, visto che hai già fatto tutto il percorso. Perdona la mia sfacciataggine!

    Piace a 1 persona

    1. Buongiorno Laura,
      grazie a te per avermi scritto!
      Il mio consiglio, basato esclusivamente sulla mia esperienza, è quello di iniziare a far circolare il testo soltanto quando si è pienamente soddisfatti della stesura. Prima, rischierebbe di essere controproducente.

      "Mi piace"

  7. Ottimo articolo, grazie mille. Ho sottoposto il mio libro al gruppo Albatros e presto riceverò proposta contrattuale. Le tue parole mi hanno convinto di avere a che fare con dei professionisti e quindi benissimo 🙂 volevo sapere da te le presentazione fatte in varie città se ti hanno dato un buon riscontro di pubblico e di acquisto libro. Grazie ancora 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Buongiorno Fabrizio,
      grazie per aver scritto, prima di tutto.
      Rispetto alla tua domanda, partiamo dall’idea che sono un divoratore di presentazioni, e naturalmente non parlo soltanto delle mie.
      Se a Roma presentano un libro che mi è piaciuto, o che mi piacerebbe, leggere prendo la macchina e ci vado senza esitazioni. E così mi capita di vedere presentazioni piene di pubblico e altre con una partecipazione minore (a volte, anche con solo una decina di persone), ma non ho avuto mai la sensazione che la presentazione di un libro possa risultare inutile.
      Nelle città dove non posso avere la certezza di un pubblico, per presentare il mio libro organizzo dei firmacopie e devo dire che questa formula mi ha sempre dato buone soddisfazioni.
      Spero di esserti stato utile e in bocca al lupo per tutto!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...